Bandiera blù 2012

•maggio 14, 2012 • Lascia un commento

La Bandiera Blu 2012 sventola sulla Città Bianca  La Fee (Fondazione per l’educazione ambientale) ha assegnato ad Ostuni e alle sue spiagge la Bandiera Blu 2012. La Città Bianca potrà fregiarsi del prestigioso riconoscimento assegnato in base a rigorosi controlli. ImmagineLa Bandiera Blu delle spiagge viene assegnata, infatti, per la qualità delle acque, della costa, dei servizi, misure di sicurezza ed educazione ambientale. La Città Bianca è una delle dieci località pugliesi ad aver ricevuto questo riconoscimento. L’assessore al turismo, Agostino Buongiorno, ha appreso la notizia partecipando alla Presentazione delle Bandiere Blu 2012 che si è tenuta a Roma. Un riconoscimento che conferma Ostuni tra le regine delle località balneari d’Italia con grande soddisfazione di tutta l’amministrazione comunale.«Siamo davvero felici per questo riconoscimento che conferma Ostuni tra i comuni che hanno coniugato lo sviluppo con la tutela dell’ambiente e del territorio” spiega il Sindaco Tanzarella “Questa Bandiera ci impegna a lavorare sempre con maggiore impegno per migliorare i servizi offerti agli ostunesi e ai turisti, con l’obiettivo di fare sistema con i comuni limitrofi. In questa ottica rientra la particolare attenzione al turismo archeologico e museale con la recente riapertura al pubblico del museo delle civiltà preclassiche della Murgia Meridionale e la valorizzazione del Parco archeologico di Santa Maria di Agnano. E poi il Parco delle Dune Costiere che rappresenta il fiore all’occhiello della politica sostenibile portata avanti dall’amministrazione comunale». L’attribuzione della Bandiera Blu ha trovato la soddisfazione di tutta l’Amministrazione Comunale. In particolare dell’Assessore all’ambiente, Giuseppe Santoro e al Turismo, Agostino Buongiorno. «Un riconoscimento» continua l’assessore al Turismo, Buongiorno «che consente ai turisti di avere delle certezze in merito alla pulizia delle acque e delle spiagge oltre che sui servizi offerti per le loro vacanze. La Bandiera Blu conferma il buon lavoro svolto da questa amministrazione nella tutele del territorio e nella sua promozione all’esterno». Numerosi e rigorosi i controlli che vanno dall’assoluta validità delle acque di balneazione alla totale assenza di scarichi di acque industriali e fognarie nei pressi delle spiagge. Importante per l’assegnazione è anche l’elaborazione da parte dei Comuni di un piano per eventuale emergenza ambientale, di un piano ambientale per lo sviluppo costiero (servizi igienici in numero adeguato nei pressi della spiaggia, collocamento di salvagenti ed imbarcazioni di salvataggio, assoluto divieto di accesso alle auto sulla spiaggia, assoluto divieto di campeggio non autorizzato, divieto di portare cani sulla spiaggia, facile accesso alla spiaggia), la presenza sulle spiagge di contenitori per rifiuti in numero adeguato e la costante pulizia degli arenili e una continua sensibilizzazione per la raccolta differenziata.

Masseria Torre Coccaro

•maggio 11, 2012 • Lascia un commento

Riscoprire l’essenza dei sapori semplici nell’ospitalità autentica, insieme all’esclusività di un’esperienza in un luogo dal fascino completo e raffinato.

 

SUITE DELLA CHIESA 

Una grandissima Suite di 80 mq accanto all’antica chiesa con volte a stella una grande zona salotto con caminetto e angolo scrivania , Camera da letto separata con finestra con vista mare, un grande terrazzo (50 mq) coperto da un pergolato tutto circondato da una vite secolare del 1500 che a settembre si può mangiare l’uva con vista della campagna tavolo da pranzo lettini prendisole ed amaca per il relax  Bookmark and Share

Suite Aranceto

Il massimo del comfort con piscina privata RISCALDATA ed idromassaggio all’interno di un aranceto secolare di 200 mq, situata in un’antica grotta tutta bianca di circa 100 mq.
Potrai godere di una grande vasca idromassaggio interna per 4 persone e, per le notti fredde, di un grande e romantico caminetto in pietra.
Zona salotto e zona letto, Stereo Tivoli con radio/cd e ipod station, telefono portatile,Personal SKY TV e dvd, Meteo station.

 

Suite della Torre e Suite dell’Ulivo

Nella Torre della masseria, al piano nobile dove abitava il Marchese Palmieri, una camera con salotto e un grande caminetto in pietra, SKY Tv, tavolo per pranzo e camera da letto con jacuzzi e balcone con fantastica vista mare circa mq 60.

In una zona appartata una Suite con camera da letto e zona salotto con magnifica terrazza vista ulivi secolari con lettini prendisole, mq 60+ 60 mq giardino.

Junior suite deluxe

Nella Torre della masseria, proprio dove vivevano gli originari proprietari, sono collocate 2 junior suite di circa 48 mq.

Hanno una grande vasca jacuzzi e dall’alto si domina la stupenda campagna circostante con i maestosi ulivi ed il vicino mare.

Un’altra jr. suite deluxe di circa 60 mq. è situata in una stupenda ed antichissima grotta Bianca luminosa con caminetto, jacuzzi e giardino privato di 80 mq antistante con lettini prendisole.

Junior suite

Estremamente eleganti, abbinano ottimamente rusticità e comfort. Gli ampi spazi consentono di godere al meglio l’atmosfera del luogo.
Alcune jr. suites sono nell’antica aia e dotate di caminetto in pietra, altre sono nell’antica torre del XVI secolo con le tipiche volte a botte e balconcino dal quale godere della vista del mare e delle distese di ulivi; le altre jr. suites sono ricavate dalle tipiche abitazioni in tufo della masseria con comodi ed eleganti salotti sotto le volte a cielo di carrozza con giardino antistante con portico.wireless, My Sky, Tivoli stereo lenzuola di lino. Mq 45

Camera Deluxe

Immerse nella storia, nel verde degli ulivi secolari e con un rustico porticato in pietra e sotto le volte a cielo di carrozza, vivrai il piacere autentico della vita in masseria. Dalle finestre potrai scorgere i profumi e i colori della campagna circostante.stereo Tivoli
Le camere Deluxe hanno piccolo tavolino con 2 poltroncine per la colazione all’interno della camera più ampie delle camere classic e situate nell’aia con un piccolo giardino antistante in una posizione migliore. Mq 40

                     

Masseria San Domenico

•maggio 11, 2012 • Lascia un commento

Torre d’avvistamento del XV secolo che svetta tra l’azzurro del cielo ed il blu del mare Adriatico, la Masseria San Domenico è stata restaurata ed aperta al pubblico come resort 5 stelle lusso nel 1996.  L’accurato restauro, condotto nel pieno rispetto delle antiche forme e dei materiali originali, ha trasformato questa antica masseria in un hotel elegante ed esclusivo, la cui magica atmosfera riporta alla storia della Puglia, luogo di incontro tra l’Oriente e il Mediterraneo.  La Masseria San Domenico conserva tutte le caratteristiche architettoniche dell’antica masseria fortificata con ampi spazi con volte a stella, camere negli spazi originali arredate con la sobria eleganza delle residenze di campagna tipiche pugliesi quali sono le masserie. L’atmosfera che ne risulta è calda e rilassante e la calda atmosfera dell’antico si coniuga con i servizi che rispettano i più alti standards dell’hôtellerie italiana.  A disposizione degli ospiti una spettacolare piscina di acqua salmastra circondata da rocce naturali, una seconda piscina a livello più alto, nell’uliveto, una spiaggia riservata a pochi metri dall’ingresso principale della Masseria, una Spa con ampia palestra Technogym ed un centro benessere che punta sui trattamenti di talassoterapia.

 

 

 

 

 

In più a solo due chilometri un campo da golf a 18 buche, tutte vista mare, della stessa proprietà.

 

 

 

 

Camera Superior

Masseria San Domenico Superior room Arredate in modo sobrio ed elegante, le Camere Superior (25mq) sono spaziose e luminose. Si trovano al primo piano ed offrono una vista deliziosa sugli uliveti o sull’ampio cortile interno della masseria.

 

 

Camera Deluxe

Masseria San Domenico Deluxe room Le camere Deluxe (30mq) sono confortevoli ed elegantemente arredate. Situate al pian terreno, sono vicine al centro benessere ed hanno un patio attrezzato (5mq) che si apre sui giardini o sull’uliveto della Masseria dove è possibile consumare la prima colazione all’aperto.

 

 

 

Junior Suites

Masseria San Domenico Junior Suite Arredate in modo sobrio e raffinato, le Junior Suite (40mq) al piano terra, si affacciano sui cortili della Masseria. La camera da letto ha un ampio angolo soggiorno con televisore al plasma ed un bagno spazioso con ampia finestra, vasca Jacuzzi e doccia separata.

Junior Suite Classic

Masseria San Domenico Junior Suite Classic Le Junior Suite Classic (40mq) al piano terra, si affacciano su un patio privato (15mq) vista uliveto. Sono formate da una camera doppia, bagno con ampia finestra e doccia idromassaggio e una seconda camera singola con bagno.

 

 

Suite Masseria

Masseria San Domenico Suite Le Suite Masseria (45mtq) al primo piano, sono fra le camere più caratteristiche dell’albergo. Sono composte da camera da letto, ampio soggiorno con doppio televisore, due bagni con vasca e finestra, e terrazzo attrezzato con superba vista mare o giardino (15smt).

 

 

Suite Masseria Deluxe

Masseria San Domenico Suite Deluxe Recentemente ristrutturate, le Suite Masseria Deluxe (55mtq) si trovano al pian terreno e sono composte da una spaziosa camera da letto, un soggiorno separato che è possibile dividere per ricavarne una seconda camera da letto indipendente, un bagno con vasca, doccia separata e finestra, ed un patio privato ed attrezzato.

 

 

Talasso Suite

Masseria San Domenico Talasso Suite Le suite Talasso sono tra le camere più grandi (52mtq) dell’hotel, sono situate al primo piano ed hanno accesso diretto alla Spa. Dispongono di soggiorno con balconcino panoramico separato dalla camera da letto; bagno con vasca e cabina doccia, seconda toilette di cortesia.

Suite Giardino

Masseria San Domenico Suite Giardino Al piano terra con grande giardino privato ed attrezzato, la Suite Giardino (60mtq) è composta da un’ampia camera da letto, un soggiorno che può essere trasformato in seconda camera singola, un bagno spazioso con grande finestra e doccia separata.

 

 

San Domenico Suite

Masseria San Domenico Suite La Suite San Domenico è la Suite più esclusiva della masseria (130mtq) con 2 camere da letto matrimoniali, soggiorno con camino in pietra locale, angolo pranzo ed grande terrazzo attrezzato (70mtq) da cui si gode la vista della piscina e del mare.

Ogni camera da letto ha il suo bagno, uno con vasca e doccia idromassaggio l’altro con doccia idromassaggio. La suite è arredata con mobili d’epoca, preziosi tappeti e ceramiche antiche. Offre tutti i comfort desiderabili tra cui lettore CD-DVD e Tv satellitare. Sistemazione ideale per una famiglia di 4 persone o per le coppie che non amano condividere la camera da letto.

La Sommità

•maggio 11, 2012 • Lascia un commento

Il Relais…come una casa, molto più di una casa

L’idea dell’Italia come luogo di vacanza crea determinate aspettative e determinati scenari: dai palazzi ed i canali di Venezia alle strade di Roma, piene di motorini, dai tetti rossi ed i filari della Toscana alle ville sulle scogliere della costa amalfitana.

Ostuni invece sembra un altro mondo: un insieme di edifici in pietra bianca raggruppati su una collina che si eleva sulla pianura della costa adriatica pugliese. La vista dalla terrazza de La Sommità, su chilometri di ulivi e fino al mare, sui tetti bianchi della città, dà una sensazione di infinito.

Quella che sembra una scelta non convenzionale per l’ubicazione di un hotel, rappresenta invece il suo punto di forza; non avrebbe senso dire che avete scelto questo luogo per Ostuni: sebbene vi sia un’affascinante cattedrale gotica, un’infinita serie di edifici storici e molti passaggi pittoreschi, non è il tipo di luogo dove si lascia velocemente il bagaglio per correre in città a scattare fotografie. É un ritiro, un rifugio, un momento di distacco dalla vita troppo movimentata, un ambiente che vi deve accogliere più che impressionare.Immagine

Il Relais La Sommità occupa un palazzo nel centro storico di Ostuni, ubicato alle spalle della Cattedrale con accesso attraverso un portale in stile catalano. L’edificio è poco visibile dall’esterno, si presenta come un articolato complesso di vari fabricati dove si propagano le bellissime 15 Suite e gli affascinanti ambienti del Relais.

Gli interni di Relais La Sommità sono al confine fra il minimalismo ascetico ed il lusso discreto, con tonalità crema e bianche, e quel tipo di arredamento sobrio e solido, che contraddistingue il design moderno. I bagni sono sempre caratterizzati dallo stesso stile minimale tra legno, marmo, pietra, soffitti arcuati e amenities Culti.

Al piano terra, un vecchio frantoio è stato trasformato in un intimo ristorante con soffitto a volte di pietra, dal quale si ha accesso ad un patio ombreggiato e tranquillo. Il Ristorante “Cielo”  propone un viaggio nel gusto di antiche ricette tradizionali sapientemente riportate ai giorni nostri , con una particolare cura nella scelta dei prodotti.

Le tre antiche cisterne destinate un tempo alla raccolta dell’olio, custodiscono ora una Cantina con un’interessante selezione di vini e olii.

Un breve tragitto in macchina vi porterà a scoprire le stupende spiagge della Costa Mediterranea; se lo preferite, avrete a disposizione a Relais La Sommità, un Centro Benessere con una vasta gamma di Trattamenti e Massaggi che si avvalgono della metodologia e dei prodotti SPA Mareminerali, frutto della ricerca Culti.

L’Hotel ispira meditazione più di ogni altra cosa; la destinazione perfetta per una fuga, un luogo isolato e tranquillo.

Difficilmente ci si sentirà come in un Hotel tradizionale.

Il Relais…come una casa, molto più di una casa…ImmagineLa Sommità, relais di lusso in Puglia ad Ostuni dispone di 15 eleganti camere & suites, ognuna caratterizzata da peculiarità strutturali differenti che vengono in parte espresse dal proprio nome.

Bandiera blù 2011

•maggio 10, 2011 • Lascia un commento

Anche quest’anno Ostuni si aggiudica il riconoscimento della bandiera blù per le proprie coste, l’ho ha deciso oggi la FEE (fondazione per l’educazione ambientale).


Grande orgoglio per la città bianca che vede assegnarsi il riconoscimento per la diciassettesima volta. E’ stata assegnata per la qualità delle proprie acque, quella della costa e dei servizi offerti. Per l’occasione il sindaco si è recato a Roma per la “presentazione della bandiera blù 2011”.

Riconoscimento che riconferma la crescita e lo sviluppo della città di Ostuni e colloca sue spiegge tra le 200 più belle e funzionali d’Italia e che farà ben sperare albergatori, ristoratori e operatori turistici  in vista dell’imminente stagione balneare.

Insomma ci si attende, e si spera, anche per quest’anno grande affluenza turistica, grazie anche a questo traguardo…

L’augurio che possiamo fare è quello che tutto vada al meglio, e che si riesca con gli anni ad eliminare quei problemi che ad oggi pesano in periodi di grande affluenza, da parte sua l’amministrazione dovrà garantire una serie di servizi utili ai turisti soprattutto per dare loro la possibilità di spostarsi agevolmente in tutto il territorio…

Retromarcia sul fotovoltaico

•marzo 12, 2011 • Lascia un commento

Ho appreso con stupore questi giorni che lo Stato italiano ha emanato un decreto (Romani) per il blocco dei finanziamenti del  settore  fotovoltai co a favore invece delle lobby del nucleare.  Un duro colpo per la Puglia che negli ultimi anni è al centro dello sviluppo del settore delle energie rinnovabili, nel 2010 ha prodotto circa il 10% del totale della propria energia dal fotovoltaico, eolico e dalle biomasse. Con questo decreto viene così a mancare quella democrazia energetica che permetteva al cittadino o alle imprese di autoprodursi l’energia. Un fattore questo, che determina la perdita di circa 40mila posti di lavoro ed anni di sviluppo e crescita delle tecnologie per la produzione di energia pulita. Oggi che la crisi avanza e che la green economy può risultare un’ottima soluzione al problema, non capisco perchè l’Italia decide di fare un passo indietro cancellando quanto di buono fatto fin ora. Spero che si faccia al più presto retromarcia sul problema perchè sarebbe davvero una grave colpo che andrebbe a danneggiare maggiormente l’economia nazionale ed in particolare quella Pugliese che negli ultimi anni sta emergendo grazie proprio a questo settore

Raccolta differenziata???

•marzo 5, 2011 • 2 commenti

Rieccomi qui, torno a scrivere dopo tanti mesi di assenza a causa di vari impegni che mi hanno tenuto lontano dal blog. Dopo aver discusso la mia tesi di laurea sulla comunicazione verde, “comunicare la sostenibilità: il caso Ikea” recita il titolo, ho ben pensato di scrivere un articolo relativo al piano di raccolta differenziata della piccola cittadina ostunese. Con stupore ho notato che tutte le promesse fatte dall’amministrazione comunale nn sono state mantenute: mesi fà leggevo su un periodico gratuito distribuiti nei locali, che da gennaio 2011 sarebbe partita la raccolta differenziata “porta a porta” grazie all’attuazione di un progetto costato, se nn erro, circa 7 00 mila euro!!!entusiata dopo aver letto quell’articolo, 3 giorni fà torno a casa e cosa vedo?IL NULLA. La situazione non è per niente cambiata, i bidoni dell’immondizia sono sempre gli stessi e fare la differenziata ad Ostuni è quasi impossibile!!!Sono anni che mi chiedo, ma perchè il mio Paese non si sveglia???Oggi siamo nel 2011 ed è vergognoso che non vengano attuate campagne di sensibilizzazione riguardo al problema, i rifiuti riciclati sono un bene prezioso ma qui non lo abbiamo ancora capito. Spero che tutto ciò si risolva al più presto, e mi auguro di poter scrivere al più presto un articolo dove mi congratulo con l’amministrazione comunale per l’attuazione del progetto…